Vonna H.


ciao!!
how are you? i’m fine and i’m happy to talk to you!!!

ok…now i’m going to answer to your question!

>Quanti anni hai? 18
>Hai sorelle o fratelli? ho un fratello, Luca, ha 14 anni.
>Dove abiti? abito a Budrio, un paese vicino a Bologna
>Che studi? frequento il liceo scientifico N.Copernico
>Hai un ragazzo? ahahahahahahaha….if you talk to Carli you will know all
>about what i think about boys…they are big bastard….so, i don’t have a
>boyfriend….sig :”(
>Che ti piace mangiare? eccome!!! adoro il cibo, soprattutto pizza,pasta e
>dolci!
>Che ti piace nel tempo libero? chat with friends, go out with them, go
>shopping, watch films…
>Vai spesso al cinema? Quanto costa andare al cinema? vado al cinema 2/3
>volte al mese…un biglietto costa davvero tanto 7,50 €!!! Ti piace
>cucinare? moltissimo e sono anche abbastanza brava, soprattutto coi dolci!
>Che fai nel weekend? i usually go out with my friends or i go somewhere
>with my motorbike!

ok…now it’s your turn to answer! ; )

have you got any brother or sister?
where does your parents live?
do you like italian food?
have you ever been in Bologna?
what do you do in your spare time?
have you got a boyfriend?
do you like discoteque?

you can answer in the language that you prefere!

bye bye
Giulia

L’articolo parla sulla immigrazione in Italia. Nei dici anni ci sara’ 2.8 milioni personi di stranieri in Italia. Italia sara’ come Canada, dove un sesto sulla populazione e’ personi stranieri. E’ dove un decimo di 23 milioni di immigrati nella UE abita, dopo Germania e Francia. Ci sono piu’ immigrazione al Nord (59%), poi 27% al Centro e 14% al Meridione. Molti personi vengono a Italia per trovare un lavoro. 37.2% vengono da Romania, e 20.1% e 16.8% vengono da Morocco e Albania, rispettosi. 2.6 milioni di lavori sono stranieri, e fa 9% del forze lavoro. Molti personi straniere sono studenti – 35 mila (57.4% di cui sono donne). La meta’ degli immigrati sono cristiani.
Non ho una problema con l’immigrazione perche’ studio in Italia nella primavera e ho pensato su abitar li’ dopo mi laurearo per studiare l’italiano.

Il direttore del film “Pane e Tulipani” e’ Silvio Soldini. E’ stato fatto nel duemila. E’ vinto molti premi: U.S. Comedy Arts Festival, Swiss Film Prize, Pula Film Festival, Italian National Syndicate of Film Journalists, Guild of German Art House Cinemas, European Film Awards, David di Donatello Awards e Argentinian Film Critics Association Awards.
Il film e’ sulla vita di Rosalba Barletta, una casalinga. Lei va in vacanza con la sua famiglia e la lasciano a una fermata d’autobus. Le telefonano, ma mentre ritornavano, va via e fa l’autostop a Venezia. Quando arriva li’, telefona alla sua famiglia e le dice che va in vacanza, ma suo marito non la capisce. Assume un investigatore privato, Constantino, per trovare Rosalba. AVenezia, Rosalba trova un lavoro nel negozio dei fiori e dorme nell’appartamento del cameriere, Fernando, che lavora nel ristorante dove Rosalba mangia tutti i giorni. Diventano amici e Rosalba diventa amica con la sua vicina, Grazia. Constantino e Grazia cominciano un legame dopo che lui incontra Rosalba, e Rosalba ritorna alla sua famiglia. Ma Fernando la ama, e va a casa sua per dirglielo. Lei ritorna a Venezia con Fernando e tutti sono contenti!
Rosalba e’ la protagonista del film. E’ una casalinga e vive in Pescara con la sua famiglia. E’ un po’ distratta e goffa. Quando va in vancanza con la sua famiglia, la lascia nel bagno di una fermata d’autobus. Rosalba dice che aspettera’ la sua famiglia ma poi va a Venezia con vari a gente. Quando arriva a Venezia telefona suo marito e gli dice che va in vacanza e ritornera’ a casa sua alla fine. Rosalba conosce Fernando in Venezia e si innamorano.
Mimmo e’ il marito di Rosalba. E’ forte e dominante. Lui lavora in proprio con i prodotti sanitari. Quando Rosalba va a Venezia e non ritorna alla sua famiglia, Mimmo assume Constantino, un’idraulico per lavorare come un investigatore privato per incontrare Rosalba in Venezia. Non e’ contento quando Rosalba non ritorna perche’ poi non riesce a controllare la sua marita e la sua famiglia. Deve controllare perche’ e’ l’uomo della casa.
Fernando e’ un cameriere a “Marco Polo,” un ristorante in Venezia dove Rosalba mangia la cena quando arriva. Fernando non e’ una persona contenta: prova a uccidersi quando Rosalba arriva. Rosalba non ha molti soldi, cosi’ chiede a Fernando se puo’ dormire nel suo appartamento. Fernando e’ d’accordo. Gli piace Rosalba: le cucina la colazione e le compra i fiori. Si innamorano, ma Rosalba ritorna alla sua famiglia. Fernando e’ triste e chiede Rosalba si venire a Venezia con lui. Fernando e’ differente di Mimmo, e Rosalba e’ d’accordo per venire con Fernando.
Grazia e’ un’inquilina di Fernando. E’ una massaggiatrice e e’ un po’ matta. Grazia e Rosalba diventano amiche quando si conoscono. Grazia conosce Constantino, l’idraulico/investigatore, perche’ pensa che sia uno dei suoi clienti. Si innamorano quando si conoscono. Ma quando impara che Constantino non e’ un cliente, lancia un urlo e gli dice di uscire. Constantino si scusa con Grazia e sono contenti.
Constantino e’ l’idraulico che Mimmo assume come un investigatore private per incontrare Rosalba in Venezia. E’ un po’ grasso e nervoso. Incontra Rosalba ma conosce Grazia durante la caccia. Si innamorano e Constantino pianta il suo lavoro per Mimmo cosi’ puo rimanere con Grazia.
Una cosa strana del film e’ il comportamento di Rosalba. La sua famiglia la dimentica a una fermata d’autobus e invece di aspettare, guida con gli sconosciuti a Venezia. Decide che vuole una vacanza. Rimane a Venezia per poche settimane. Quando ritorna a Pescara, Fernando la visita e le ha chiesto a venire con lui. Rosalba lascia la sua famiglia ancora per essere con Fernando.
Mi piacciono il film e tutti gli attori e attrici. Le mie favorite sono Grazia e Fernando. Penso che Grazia sia divertente, e compato per Fernando, ma penso che il film sia un po’ lungo. Non mi piacciono i sogni di Rosalba (con suo marito e sua sorella, la madre di Mimmo, eccetera). Se sono la richista, non includo i sogni.
Mi piace anche il paesaggio, particolarmente Venezia. Venezia e’ bellissima: sono andata li’ nel duemilatre e voglio andare li’ ancora quando studio a Firenze nella primavera.
Non penso che il film sia semplicemente una commedia. Rafforza lo stereotipo che gli italiani pensano con i loro sentimenti. Come Rosalba e Mimmo: Rosalba e’ appassionata per Fernando, e Mimmo e’ molto forte, un stereotipo famoso degli italiani.

Next Page »