Joseph K.


Joey Kirk
Professore Pagano
5/5/06
Analizzate alcune scene e personaggi del film Pummarò. Leggete qualche recensione e commentate su come il film rappresenta la realtà dell’immigrato in Italia.

La realtà dell’immigrato rappresentata attraverso Pummarò

Il film “Pummarò” ha una storia molto realistica dove un nativo del Ghana, chiamato Kwaku si innamora con una maestra italiana chiamata Eleonora. La ragione Kwaku è venuto in Italia è per trovare suo fratello per guadagnare dei soldi e trasferirsi in Canada per affinare le sue conoscenze di medicina. Quando Kwaku finalmente ritrova suo fratello, impara che lui è stato ucciso e che vendeva le droghe. Alla fine, Kwaku e la fidanzata di Giobbe, che è incinta con il bambino di Giobbe, vanno in Canada affinché Kwaku vada alla scuola di medicina. Ci sono molte scene e personaggi nel film chi rappresentano la realtà dell’immigrato in Italia.
Una scena che rappresenta bene la realtà dell’immigrazione in Italia è quella all’inizio del film al campo dove Giobbe, un africano dal Ghana con il cognome e diminutivo Pummarò, raccoglie i pomodori per la mafia dove il boss dà lavori agli immigrati. Un esempio della realtà è come Giobbe non ha ricevuto lo stesso stipendio che gli altri lavoratori perché al boss non gli piace. In quella scena è dove Giobbe ha rubato il camion del Boss dopo avere preso il suo fucile. Lui ha fatto queste cose perché erano le uniche vie in quale lui poteva scappare della monotonia di questo piccolo paese dove lui non deve mai ricevere un meglio lavoro o salario più alto. Come Giobbe, Kwaku non ha paura di niente perché anche quando i mafiosi hanno fatto male al professore, lui era triste ma al stesso tempo, lui non aveva impaurito.
Una scena che rappresenta l’immigrazione in un modo positivo è quella con Isidoro, l’uomo e la famiglia con chi Kwaku abita. Isidoro dice a Kwaku che le sue figlie non parlano la loro lingua africana ma parlano italiano benissimo. Questa scena mostra come le figlie appartengono alla cultura italiana perché non sono immigranti ma sono veramente italiane. Mi è piaciuta molto quella scena perché credo quando le persone sono di due generazioni diverse, le figlie sono proprio dall’Italia. Quando ho guardato il film, mi sono reso conto che le figlie realmente parlano italiano più bene del loro padre perché ho capito che il loro padre più ha un forte accento.
Una scena nel film che rappresenta la realtà dell’immigrazione in Italia è quella fra Kwaku ed Eleonora al balcone di Giulietta. Comincia quando Kwaku recita una scena della rappresentazione teatrale di “Romeo e Giulietta” da William Shakespeare. In un certo modo, i due personaggi, quelli di Kwaku ed Eleonora rappresentano i personaggi di Romeo e Giulietta. Nel film e nella vita generale, è molto difficile in Italia avere relazione fra due diverse razze umane. In ogni modo, Kwaku ed Eleonora provano ad averla. Un’altra cosa speciale di questa scena è come Kwaku recita parte del discorso in inglese invece d’italiano provando che lui parla tre lingue. Eleonora è impressionata perché lei parla solo una lingua e l’idea che lui parla tre mostra che lui è non solo intelligente ma anche che lui ha imparato molto nel suo paese originale, Ghana.
Quella stessa idea è molto simile ad un’altra scena durante il film quando Kwaku arriva al commissariato di polizia in Germania per vedere suo fratello. Sfortunatamente, scopre che suo fratello è morto. Qui, al commissariato di polizia, gli agenti di polizia non parlano a lui in italiano ma solo in inglese perché pensano che lui non sa parlare italiano. La polizia pare che parli di Kwaku quando lui si siede più vicino. Quello mostra che qualsiasi italiano pensa che gli immigranti sono cosi stupidi, che non comprendono la lingua del paese dove abitano. Loro non comprendono che sia possibile per un immigrante essere intelligente e parlare tre lingue; la lingua africana del Ghana, l’italiano e l’inglese.
Una scena diversa dalle altre della realtà dell’immigrazione in Italia è quando Kwaku ed Eleonora camminano vicino alla spiaggia ed un po’ meno di dieci ragazzi su motociclette vengono e gli urlano e li seccano. Mostra che molti italiani non sono sicuri della relazione fra persone di diverse razze umane, specialmente se uno è un immigrato. Questa scena anche è molto simile alla scena nel film “Rocco e i Suoi Fratelli” quando un fratello ha colpito l’altro fratello per avere una relazione con suo ex. Quella scena come le altre mostra l’odio contro gli immigranti di molti italiani. Per esempio, quando ho parlato con la mia amica Elena Nicotera d’Italia, lei mi ha detto che non gli piacciono gli immigranti perché fanno lavori orribili e cose cattive per l’Italia come essere prostitute. Quando si pensa al film, si può comprendere che anche nel film, un’immigrante ha lavorato come prostituta.
Secondo me, nell’Italia ed anche negli Stati Uniti, gli immigranti fanno molte cose importanti e meravigliose per il paese. Fanno i lavori che nessuno vuole fare e li fanno benissimo. Lavorano arduo e fanno sempre un buon lavoro. Però, penso che ogni lavoro che gli immigranti fanno non sia buono, per esempio le prostitute. Una cosa che non capisco è come le persone odiano gli immigranti perché loro non parlano la lingua bene e non sono originalmente dal paese. Una grande problema negli Stati Uniti adesso e che abbiano troppi immigranti e quindi pensano di non permettere gli immigranti al paese.
In conclusione, ci sono molte scene nel film che rappresentano la realtà dell’immigrato in Italia. La prima scena importante è quando Giobbe raccoglie i pomodori e poi ruba il camion. La seconda scena è quella con la famiglia e Kwaku e quando il pubblico insegna che le figlie parlano italiano più bene del loro padre. Altre scene importanti sono le scene con Kwaku ed Eleonora quando Kwaku recita Shakespeare e la scena quando Kwaku è andato a Germania per trovare il suo fratello. L’altra scena più importante è quando Kwaku ed Eleonora camminano alla spiaggia e i ragazzi sulle motociclette urlano a loro. Secondo me, le persone si preoccupano troppo degli immigranti perché non sono importanti. Penso sempre che gli immigranti siano unicamente persone che vogliano trasferirsi in un’altro paese per avere una vita migliore. Finalmente, mi ha piaciuto questo film molto e voglio vederlo un’altra volta senza i sottotitoli e vedere se io capisca.

La nostra conversazione con Elena!

qui e’ la nostra conversazione, era interessante e un buon tempo per noi!!

joey & alysha

1. Quale scena del film trovi più emblematica per capire il carattere della mafia?
a. Trovo scena del film più emblematica per capire il carattere della mafia e la scene dove la bomba esploda quando la figlia di De Francesco supporre stare li ma va nell’altra macchina. Mostra che la mafia non abbia paura di uccidere una piccola ragazza e trovo questo più triste.

2. Quale uomo della scorta trovi più interessante?
a. Il uomo della scorta trovo poi interessante si chiama Andrea Corsale perché lui è più svariato dei tutti degli altri peroni. Lui ha una famiglia ed è il capo dei scorti. Al comincio del film, molti degli altri scorti non si piacciano ma al fino, tutti hanno cambiato suoi opinione.

3. Sceglie fra le citazioni riportate più sopra quella che trovi più rappresentativa di uno dei temi del film, e motiva la tua scelta.
a. 12 fra Andrea e De Francesco: Penso che questa citazione mostra l’idea come al fine, tutti degli scorti e De Francesco sono amici veramente. Sfortunatamente, non me è piaciuto molto il fine del film ma mi piace molto come tutti vogliono correggere le cose corrotto in Sicilia.

4. Che Cosa ti ha colpito di più della realtà siciliana? Fai riferimento a scene precise.
a. La cosa che mi ha colpito di più è l’idea del uno governo corrotto perché trovo molto triste. So che in ogni paese del mondo, siano governi corrotti, anche negli Stati Uniti ma io abbia molto problema con quest’idea. In quasi scena del film, questo è mostrato.

5. Commenta i seguenti punti:
a. Il ruolo delle donne in questo film: Le donne in questo film sempre sono vulnerabile e protetto dai uomini. Le donne sono fluttuante e hanno bisogno i uomini.
b. Il ruolo dei bambini in questo film: I bambini mostrano l’idea che i giovani abbiano un idea come la vita facciano per i vecchi. Ma, i bambini in aggiunta sono innocente perché loro vitae sono più bene dei vecchi
c. Il paesaggio siciliano: Quando guardare il film, realizzavo che bella fosse il paesaggio. È molta belle ma qualche volte, appai stare sporco nella città.

6. Avresti scelto un’altra fine per il film? Quale? Motiva la tua risposta.
a. Forse qualche sembra pazzo e discosto, ma volevo più esplosione e incidenti. Voglio sapere che i amici mai vedere gli altri un’altra volta e se riparano la struttura italiana in Sicilia più tardi.

Next Page »