Alysha B.


7. Quali furono gli eventi a livello internazionale che influenzarono il ’68?

Gli eventi a livello internazionale che influnzerano il ’68 erano la guerra del Vietnam, le rivolte dei neri negli USA e i movimenti di guerriglia nel centro e sud dell’America.

8. Il movimento studentesco si sentiva rappresentato nel Pci?
?

9. Che cosa avvenne nell’“autunno caldo”?

C’erano molti manefastazione e protesti di operai perché volevano meglio diritti di lavoro.

10. Che cosa contraddistinse l’Italia rispetto ad altri paesi europei o agli Stati Uniti?
?
11. Le cause del Movimento studentesco e dell’”autunno caldo” furono simili. Spiega.

Furono simili perché volevano simili cose. Volvevano piú diritti, e per giustuiza e ugualita.

12. Gli operai lottavano solo per migliorare i loro salari?

Non, lottavano anche per l’oraio meno lungo, con meno ore. Anche volevano meglio condizioni negli fabbrice.

13. Quali erano i principali sindacati e quale era il loro orientamento politico?

C’erano Cgil che era sinistra, la Cisl che era cattolica, e la Uil che era socialista.

14. Quale era il ruolo del Pci nelle fabbriche?

La Pci era un sindicato che aiutava gli operai per vincere i nuovi diretti, meglio salari, e meglio orario.

15. Quale era il significato di “lotta antifascista” per il movimento studentesco?

Gli studenti non piacevano il governo perché ha provato di fermare la rivoluzione, e cosi ai studenti il governo sembra un governo fascista.

1. Discuti alcuni aspetti della cultura dominante attaccati dai movimenti di protesta del ’68.

Nel ’68 c’erano molte riforme di scuole e fabbrice. Le donne combattavano per gli stessi diritti di uomoni.

2. Che cosa pensavano i “sessantottini” del boom economico?

Loro pensavano che solo certi italiani aveva benessere e sono colpito del boom economico. Pensavano questo perché c’era un grande differenza tra lo standard di vita del nord e sud.

3. Quali furono alcuni aspetti positivi della riforma della scuola?
La riforma della scuola ha fatto l’educazione piú accessibile. A qualche eta, uno studente puo scegliere il suo tipo di scuola, e ha una meglio oppurtinituá per andare alla universitá.

4. Che cosa non era migliorato nelle università, nonostante la riforma della scuola?

L’universita non era costoso per qualche persone, ma i libri e le cose che ha bisogna sono molto costoso. A causa del questo, solo persone con abbastanza soldi potevano frequentare l’universitá..

5. Che cosa volevano cambiare gli studenti nelle scuole?

Penso che gli studenti non piacevano i professori perché non insegnavano nulla. Anche, credevano che non era giusta che solo persone con soldi potevano andare alla scuola. Gli studenti volevano un meglio educazione.

6. Quale era il collegamento fra la lotta di Resistenza partigiana e il movimento del ’68?
?

Che cosa era il Carosello e che cosa ha rappresentato per gli italiani negli anni cinquanta e sessanta?

Il Carosello era uno spettacolo che molte famiglia italiane guardava. Aveva cartoni animati diversi, e comedia. E’ molto populare perché questo spettacolo non aveva le pubblicitá. Questo spettacolo ha rappresentato per gli italiani negli anni cinquanta e sessanta il nuovo standard di vita. Negli anni cinquanta nuovi prodotti come frigorifiro, la lavatrice, e la televisiore sono nelle case. Era l’inizio della famiglia nucleare. La famiglia mangiava la cena, poi guradava la T.V., e poi i bambani andavano a letto.

Che cosa hanno rappresentato la bicicletta e il ciclismo per gli italiani negli anni del dopoguerra?

La bicicletta era molto importante per famiglie del dopoguerra, perché ha diventato una forma di sostentimento. Gli italiani aveva bisogno di bicicletta per andare a lavoro. Il ciclsmo era un sport molto populare per gli italiani perché tutti potevano vederlo. Non era importante se una persona fosse del nord o sud, o se fosse ricco o povero.

Chi erano Bartali e Coppi e che cosa hanno rappresentato per gli italiani?

Bartali e Coppi erano due ciclisti famosi. Erano molto populare perché tutti gli piaceva guardare la gara. Questi uomoni erano buoni simboli per gli italiani perché erano uomoni normale, ma potevano conseguire molte cose.

Next Page »