Itinerario 1

Madonna dei denti – Vitale da Bologna

PERCORSO DI VISITA – Mappa dei luoghi

INCONTRO DEL 15 SETTEMBRE:
leggete le schede ICONOGRAFIA e ARTISTA

INCONTRO DEL 22 SETTEMBRE:
DURANTE le visite, leggete le schede STILE A CONFRONTOTECNICA

  1. La visita comincia al Museo Davia Bargellini in Strada Maggiore 44 (entrata gratuita con tessera UniBo) per vedere la Madonna dei denti di Vitale da Bologna. Dedicate a questa visita non meno di 1 ora, di cui circa 15 minuti solo per la Madonna dei denti.

  2. Una volta usciti dal museo, attraversate la strada e entrate nella Basilica di Santa Maria dei Servi per ammirare gli affreschi di Vitale con Storie della Maddalena e la pala duecentesca attribuita a Cimabue, da confrontare con la Madonna dei denti. Dedicate a questa visita circa 30 minuti.

  3. Dopo la visita della chiesa, camminate per circa 15 minuti verso la Pinacoteca Nazionale in via delle Belle Arti 56 (entrata gratuita con tessera UniBo) e cercate il polittico degli Angeli di Giotto e gli affreschi di Mezzaratta. Fate anche un giro tra i dipinti di scuola bolognese di ‘200 e ‘300. Dedicate a questa visita non meno di 1 ora.

INCONTRO DEL 29 SETTEMBRE:
DURANTE le visite, leggete la scheda COMMITTENZA e COLLOCAZIONE

  1. La passeggiata comincia a Porta San Mamolo, alla fine di via D’Azeglio. Camminate su via San Mamolo e arrivate fino a via San Mamolo 24 per fare una prima sosta davanti all’ex convento di Santa Maria degli Angeli dove venne ritrovato il polittico di Giotto.

  2. Ora, tornate un po’ indietro su via San Mamolo, fino all’incrocio a sinistra con via dell’Osservanza. Salite lungo la strada e fermatevi davanti alla chiesa di Aant’Apollonia di Mezzaratta dove era custodita la Madonna dei denti di Vitale.

  3. Ora continuate e arrivate fino alla Rotonda del Monte.